2018 Ospiti it

OSPITI


EMILIANO BLASI (Tokyo, Nagoya, Osaka)

Diplomato in Canto Lirico (baritono) al Conservatorio di Musica di Perugia e curato lungo la sua carriera accademica da nomi quali Romualdo Savastano, Nicola Martinucci, Ron Anderson, Gary Catona, Claudio Desideri. Emiliano ha una lunga carriera di tournee italiane presso i maggiori teatri (Maggio Musicale Fiorentino, Teatro di Milano, Teatro Pavone di Perugia, teatro Manzoni di Cassino…) e festival di musica classica (Festival di Riva del Garda, Casamari, Monterotondo…) come solista. In Giappone Emiliano porta avanti la sua carriera di cantante con numerosi concerti e performance (prgrammi TV e radio per NHK, collaborazioni con lo stilksta Zin Kato per Amazon Fashion Week) e didattica (workshop presso Universita di Tokyo).


MORENO BUSSOLETTI (Tokyo)

La carriera professionale di Moreno inizia a 15 anni. Da allora si esibisce in diverse parti del mondo collaborando con diversi musicisti e collezionando esperienze in ambienti multiculturali.


GIANLUCA DI MATTEO (Nagoya)*

Gianluca Di Matteo lavora con i burattini dal 2000. Allievo dei maestri della scuola napoletana di guarattelle*, presenta i suoi spettacoli in tutto il mondo. Scolpisce in legno i suoi burattini che sono anche esposti negli Stati Uniti al Center for Puppetry Arts di Atlanta e al Puppentheatermuseum a Vorchten in Olanda. Gianluca di Matteo ha ricevuto numerosi premi per la sua attività tra cui nel 2004 quello per la valorizzazione delle arti di strada indetto dalla Regione Piemonte.

*“Le guarattelle” hanno radici antichissime tanto che già nel 1600 sono citate ne Il cunto de li cunti di Giambattista Basile. Il loro protagonista è Pulcinella.


EMMA (Tokyo)

Emma è un’artista eclettica e versatile e una delle cantanti più amate della scena musicale Italiana: 13 dischi di platino, più di 3 milioni di “like” su Facebook, oltre 2 milioni e 600 mila followers su Instagram, più di 2 milioni e 400 mila followers su Twitter, oltre 240 milioni di visualizzazioni sul suo canale ufficiale Youtube e consacrata da Spotify come l’Artista femminile Italiana più ascoltata in streaming(2015).

Watch her latest video here: https://www.youtube.com/watch?v=NiwsywtFOiQ


QUARTETTO ACUSTICO ENZO FAVATA (Osaka)*

ENZO FAVATA (sassofono soprano e clarinetto basso). Una voce inconfondibile che si mischia con la live electronics e gli strumenti a fiato. Tra le sue collaborazioni: Enrico Rava, Muylatu Astatke, Lesier Bowie e Omar Sosa.

SALVATORE MAIORE (contrabbasso). Tra i musicisti più apprezzati d'Europa, ha pubblicato oltre 50 dischi e si è esibito in tanti tra i più importanti jazz festival di tutto il mondo, insieme a nomi del calibro di P. Fresu, B. Cobham, L. Butch Morris, J. Jarman, S. Grossman, C. Walton, O. Lake, R. Alessi, C. Speed, Noa, Al Di Meola e G. Goldstein.

MARCELLO PEGHIN (chitarra decacorde ed elettrica). Considerato uno dei 10 migliori jazzisti Italiani (JazzIt awards 2017), nel corso della sua carriera ultra-trentennale ha suonato in tutto il mondo e collaborato con musicisti quali Dino Saluzzi, Enrico Rava, Tony Scott, Lester Bowie e Sainkho Namtchylak.

UT GANDHI (batteria e percussioni). Nel mondo del jazz dal 1978, ha fatto per otto anni parte del quintetto acustico "Electric Five" di Enrico Rava, esibendosi in tutto il mondo

Guarda il video QUI


FEMM (Tokyo)

Un duo di danza e rap composto da RiRi e Lula, noto anche come Mannequins Have Emotions. “Fxxk Boyz Get Money”(2014), è il loro singolo di successo, diventato molto popolare tra i teenagers in America e in Europa, e acclamato dagli influencers e fashionisti di tutto il mondo. Il loro album digitale “Femm-Isation” è stato realizzato da una compagnia indie e ha raggiunto il decimo posto in classifica nella Bilboard World Hit chart.

Guarda il video QUI


CARLO FIERENS (Nagoya)*

Carlo Fierens ha iniziato la sua carriera in giovane età collezionando fin da subito importanti premi. Ha ricevuto il titolo onorario di "Socio Onorario dell'Accademia Nazionale della Musica" e vinto il "Premio Nazionale Italiano per le Arti" nel 2013. Ha partecipato a numerosi festival di chitarra sia in Europa che in Sud America ed è sempre stato elogiato sia dai critici della TV che della radio. Attualmente sta conseguendo il dottorato con Ernesto Bitetti alla Jacobs School of Music (Indiana University), dove allo stesso tempo sta lavorando come professore associato.


ADA GABUCCI (Nagoya)*

Ada Gabucci ha conseguito la laurea in archeologia presso l'Università di Trieste e svolto il Dottorato di Ricerca presso l'Università di Aix-Marseille (Francia). Ha partecipato a numerose compagne di scavo in Italia. Tra le sue numerose pubblicazioni si ricorda "L'antica Roma" (2000), "Archeologia" (2002), "Roma e il suo impero" (2003), "Informatica applicata all'archeologia" (2005), "Roma" (2005), "Storia dell'architettura. Roma" (2008)," 100 parole per capire l'antica Roma" (2011), "L'archeologia come mestiere. Dallo scavo al magazzino: i materiali" (2013), "Attraverso le Alpi e lungo il Po: importazione e distribuzione di sigillate galliche nella Cisalpina" (2017).


GIANNI VIRONE & FABIO GIACHINO DUO (Nagoya)

I due musicisti residenti a Torino appartengono alla generazione delle nuove leve del jazz italiano e rappresentano il nuovo Piemonte.Oltre ad essersi aggiudicati alcuni tra i principali premi italiani internazionali/nazionali (Premio M.Urbani, Premio C.Bettinardi, Premio Barga Jazz) si sono esibiti nei principali festival e rassegne in Italia e all’estero (New York, Londra, Barcellona, Copenaghen, Bruxelles, Helsinki, Izmir, Kathmandu..).Inoltre hanno realizzato numerose incisioni discografiche a proprio nome e come sideman in numerosi progetti.La loro collaborazione è culminata con la realizzazione del film/documentario “Compro Oro”, dedicato allo storico Swing Club degli anni 60’.


EZIO GHIBAUDO (Nagoya)*

Ezio Ghibaudo si è formato musicalmente presso l'Accademia Fisarmonicistica Italiana di Urbino. Ha vinto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali. È stato scelto come rappresentante dell’Italia alla 65^ Coupe Mondiale di Fisarmonica IMC-UNESCO di Spoleto e al 63° Trofeo Mondiale di Fisarmonica a Samara, Russia. Ha registrato per la RAI e per l’Italian New York ICN Radio. Si è esibito in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Giappone.


HA+ (HOKURIKU ARCHITECTURE PLUS) (Tokyo)

Fondata nel 2017 da diversi architetti operanti nelle tre prefetture che compongono la regione dello Hokuriku: Ishikawa, Toyama e Fukui. L’essenza di Ha+ è quella di un miglioramento dello sviluppo architettonico di questa regione. Dieci architetti di Ishikawa (Hidenari Arai, Kazuyoshi Inade, Morimasa Iwamoto, Masaki Kitamura, Seiichi Kozu, Shin’ichi Takeuchi, Yuji Nakae, Shota Nakanishi, Toshihiro Yoshimura and Yoshifumi Wada) uniranno le loro idee in occasione di “Italia, Amore Mio!”.


HYŌHŌ TAISHA RYŪ (Tokyo)

Eredità culturale giapponese

La Hyōhō Taisha Ryū, generalmente conosciuta come la “più grande scuola di scherma del Giappone occidentale”, fu fondata 450 anni fa a Kumamoto durante il periodo Sengoku. Il codificatore, Marume Kurandosuke, era uno spadaccino appartenente al clan Sagara nella provincia di Hitoyoshi. Il nome “Taisha” può essere tradotto come “abbandonare il corpo”, “fuggire l’attesa” oppure “abbandonare la ritirata”. In altre parole, muoversi costantemente ed agire in modo naturale. Questa scuola, che all’interno del proprio curriculum include calci, pugni e tecniche di proiezione, rappresenta un sistema di combattimento completo che è stato tramandato fino ai nostri giorni.


HIDENOBU JINNAI (Tokyo)

Docente della facoltà di ingegneria della Hosei University. Ha conseguito un dottorato di ricerca presso la facoltà di ingegneria dell'Università di Tokyo.Ha studiato architettura in Italia allo IUAV, Università di Venezia. Si è specializzato in storia dell’architettura Italiana e storia urbana. E’ stato Presidente del “Collegium Mediterranistarum”e presidente della società di storia urbana. In seguito direttore del Time Dome Akashi e membro della giuria per l’assegnazione del “Urban towndscape grand prize”, premio indetto dal Ministero dell’Ambiente, delle Infrastrutture, dei Trasporti e del Turismo.


JUNKO KIMURA (Tokyo)

Professoressa della Facoltà di Economia Aziendale dell’Università di Hosei. Ha conseguito la specializzazione in metodi di indicazione geografica, marketing di prodotti agricoli e rivitalizzazione delle regioni. E’ stata visiting professor presso l’Università di Venezia tra settembre 2012 e agosto 2014. Mentre svolgeva il ruolo di tutor per i corsi di laurea specialistica, ha condotto ricerche sulle indicazioni geografiche protette (IGP) e sulle denominazioni d’origine protetta (DOP) dell’Italia principalmente di vini e formaggi. Dopo il suo ritorno in Giappone ha lavorato nel comitato di revisione generale di protezione del sistema per le indicazioni geografiche protette (IGP) del Ministero dell'agricoltura, delle foreste e della pesca. Sommelier di vino italiano AIS, sommelier di olio d’oliva italiano AISO.


KOTONE (Tokyo)

La famosa cantante Kotone, figlia d’arte con madre attrice di musical e cantante di chanson e zia cantante di jazz, e’ cresciuta imparando a conoscere la canzone italiana, il jazz e la chanson. Dal 2017 ha iniziato le sue performances al Live House di Tokyo, si è esibita come solista e come one-man live. Nel marzo 2015 ha vinto il gran premio al “concorso per i cantanti di nuova generazione” organizzato dall’ Associazione chanson Forum hall C. Attualmente è attiva principalmente nell’ ambiente jazz, chanson e canzoni italiane.


LA PINA (Tokyo, Osaka)

È una conduttrice radiofonica. Va in onda tutti i giorni su Radio Deejay con il suo fortunatissimo programma Pinocchio, affiancata da Diego e La Vale. Dopo aver cominciato la sua carriera come rapper è nella radio che trova la sua vera passione. Anche il Giappone le fa battere forte il cuore. Ci va almeno una volta l’anno da quando ne aveva dodici.

EMILIANO PEPE (Tokyo, Osaka)

Nato a Napoli, è musicista, cantante e produttore musicale. Ha problemi con il jet lag, ma niente riesce a tenerlo lontano dal Giappone, dove va ogni volta che può. Ha composto la colonna sonora di questo libro, accessibile tramite QR code. È sposato con La Pina. Guarda il video QUI


LAURA LIVERANI (Tokyo)

Laura Liverani è fotografa e docente universitaria. Dopo la laurea in Arti Visive all'Università di Bologna e la specializzazione in Fotografia alla University of Westminster di Londra, ha lavorato e vissuto tra l'Italia e l'estremo oriente, soprattutto in Giappone. Svolge diversi progetti fotografici indipendenti e commissionati, spaziando dalla fotografia documentaristica alle commissioni editoriali e commerciali.


ELENA MARMIROLI (Nagoya)

Nata e cresciuta a Correggio in provincia di Reggio Emilia, Elena e' un'appassionata di viaggi e di cucina. Dal 2004 partecipa annualmente a corsi professionali di cucina in vari Paesi ma e' la cucina emiliana che porta nel cuore. Ha imparato a lavorare la pasta sfoglia da sua madre e da sua nonna nel pieno rispetto della tradizione regionale: tortellini, lasagne, tagliatelle… a una sola condizione, che sia pasta all'uovo rigorosamente tirata a mano!


MAGO MARTINO (Tokyo)

Direttamente dall'Italia, spettacoli di magia per grandi e piccoli con il mago italiano di Tokyo.


ANGELICA MICHIBATA (Tokyo)

Modella e personaggio televisivo. La seconda delle popolari sorelle Michibata assieme a Karen e Jessica, è volto noto su televisione e carta stampata.
Per un quarto italiana, ha padre argentino e madre giapponese.


ANITA ORSARA (Tokyo)

Le ricette di Anita raccontano storie di una terra e di una civilta' anitchissima: quella calabrese. Cuoca da generazioni Anita presenta in Giappone i piatti che la sua famiglia le ha tramandato ricchi di sapori e di colori.


MARIKO OTSUKA (Tokyo)

Specializzata in musica alla Nihon University College of Art, ha iniziato a cantare come freelance componendo colonne sonore e canzoni per film d'animazione, spot radiofonici per vari brand...
Nel 2011 esce il primo album "Oasis", seguito da ”F” nel 2015.
Attualmente si esibisce regolarmente con "Mariko Otsuka REGULAR SOLO LIVE", in varie live houses di Tokyo con un repertorio di canzoni liriche, cover e pezzi propri.


GIROLAMO PANZETTA (Tokyo, Nagoya, Osaka)

In Giappone dal 1988 Girolamo e' l'italiano piu' conosciuto in Giappone con numerose apparizioni su riviste e programmi TV.


CHRISTY RAY (Tokyo, Nagoya, Osaka)

Christy Ray è una dea della ginnastica. Non potete immaginare quello di cui è capace finchè non la vedete all’opera. Ha iniziato a girare (e stupire) il mondo grazie alle sue performance di ballerina, attrice e DJ dopo aver conseguito un Master in Sport presso la Federazione Russa di Ginnastica Artistica Moderna. All’attivo ha tre medaglie d’oro: al Miss & Mister Pole Dance Globe (Germania 2015), Pole art Fest, (Portogallo 2016) e allo Asia Pole Chamapionship (Singapore 2015). Si è anche esibita in produzioni teatrali e musicali di fama mondiale: A Midnight Summer Dream 2017-2018, LUCIANO SHOW 2009-2015; MAMA MIA Japan Tour 2014, Disney Sea 2014, GENJI 2013, Katyusha 2011…). Attualmente è anche molto attiva sulla TV giapponese (BOAT RACE 2015, SHABEKURI 007 AND MARUMIE SEKAI, JAPAN DISCOVERY).

Guarda il video QUI


ROBERTO ROSSI (Tokyo)

Lo Chef stellato Roberto Rossi, nato a Castel del Piano, in provincia di Grosseto, ha una filosofia ben chiara: un totale rispetto per la qualità delle materie prime di cui ha una profonda conoscenza. Ciò gli permette di adottare le tecniche di lavorazione e di cottura più adatte per esaltare la biodiversità del territorio con cui ha un rapporto privilegiato e profondo. Produttore di un olio super-premiato, dal 2000 e' proprietario Chef del Silene, un ristorante magico della bassa Toscana.

Non perdetevi Roberto Rossi, Ambasciatore di Barilla, e la sua cucina a Italia, amore mio! 2018 nel pop-up  “Falling il Love”.


DJ SARASA (Tokyo)

DJ SARASA è una delle più acclamate dj internazionali di Tokyo. Possiede la capacità di spaziare tra differenti generi come il Funk, Disco, Soul, Breakbeat e la musica House e le sue performance hanno persino impressionato il vincitore del premio Grammy, il batterista Questlove of The Roots, che dopo aver assistito per la prima volta alla sua performance a Tokyo, ha twittato “DJ SARASA è una DJ malata…”. DJ SARASA si è esibita in tutto il mondo: Giappone, Canda, USA, Messico, Australia, Germania, UAE, Corea, Cina, Singapore, Malaysia, Tailandia, India. Il suo ultimo tour con le leggende hip hop “The beatnuts” (tour giapponese) e Talib Kweli (tour europeo) è stato uno delle performance di maggior successo.

Guarda il video QUI


SHADE (Tokyo)

Shade rapper, attore, doppiatore, freestyler e stand up comedian con uno stile ironico e irriverente che lo ha portato a diventare uno dei più giovani hit maker del momento. Nel 2013 ha vinto il titolo di “King of Italian freestyle” agli Mtv SPIT. Alcuni dei suoi singoli sono diventati veri e propri tormentoni come per esempio “bene ma non benissimo”. Il suo singolo “Irraggiungibile” (duetto con Federica Carta), certificato disco di Platino, ha raccolto più di 50 milioni di visualizzazioni su Youtube.


KYOKO SHIMOZAKI (Tokyo)

Dopo essersi laureata alla Tokyo University of the Arts nel 2009, Kyoko ha lavorato per cinque anni (2009-2013) negli Stati Uniti come cantante d’opera. Al Metropolitan Opera House è stata Prima Donna nel “Giasone” di Francesco Cavalli. Dopo il suo rientro in Giappone ha continuato ad esibirsi sia nell’opera classica che in versioni moderne. In autunno sarà Prima Donna in un’opera basata sulle stampe di Hokusai.

TAKAHARU TEZUKA (Tokyo)

Nel 1994 Takaharu Tezuka e sua moglie hanno fondato a Tokyo lo studio Tezuka Architect che valorizza la connettività e l’attività umana, aspetti ben visibili nella realizzazione dei suoi progetti come scuole, uffici e ospedali. Tra le sue principali opere : Roof house, il museo di scienze naturali Echigo-Matsunoyama, l’asilo Fuji e il Woods of Net. Tra i suoi più famosi riconoscimenti : Global Award for Sustainable Architecture (2017), Japan Institute of Architects Prize (2009), Association for Children’s Environmet Design Awards (2011) e OECD/CELE 4th Compendium of Exemplary Educational Facilities (2011).

Professore alla Tokyo City University.
Biografia completa al http://www.tezuka-arch.com/english/


YURIKO TIGER (Tokyo)

Partecipa ad eventi e programmi TV in Giappone dal 2014.
Spesso nei panni dei più popolari personaggi di film e videogiochi, è l'ambasciatrice del cosplay italiano.


TRE TOLKER (Tokyo)

Tre musicisti giapponesi che propongono temi folcloristici e tradizionali dell’Europa. Ognuno di loro suona uno strumento unico. La nyckelharpa, un violino svedese provvisto di tasti ma con origini italiane, la hardingfele, uno strumento a corda molto simile al violino e l’arpa celtica. Gli arrangi e le reinterpretazioni dei Tre Tolker hanno appassionato ascoltatori sia in Giappone che all’estero.


ADRIANA VALLONE (Tokyo)

Originaria di Presenzano (Napoli), da 14 anni promuove la cultura culinaria in Giappone. Adriana e' anche Barilla Brand Ambassador.


BRUNO VANZAN (Tokyo)

Bruno Vanzan inizia la sua carriera all'età di 18 anni. Il sogno è quello di diventare uno dei Barman più forti del mondo. Nel 2008 si laurea Campione del Mondo Bacardi e Martini e nel 2010 viene inserito nei TOP10 bartender al mondo. La sua esperienza è in continuo sviluppo, viene ingaggiato in tutte le capitali europee e lavora in America, Africa fino ad arrivare in Asia.Nel 2015 diventa vice campione del mondo WFA ( World Flair Association) e nel 2016 vince il premio come miglior cocktail al campionato mondiale IBA (International Bartenders Association) e si conferma come uno dei più importanti barman del pianeta.

Guarda il video QUI


GIANLUCA VITIELLO (Tokyo)

Giornalista e conduttore radiofonico, blogger, musicista, docente in linguaggi urbani e culture metropolitane nella moda. Ideatore e produttore di format per lo spettacolo ed eventi.
Tra gli ultimi la mostra fotografica ‘Deejaynellamardio Exhibition’ in collaborazione con Radio Deejay.


YOSHI YAMADA (Tokyo)

Nei 5 anni passati in Italia Yoshi Yamada ha affinato le sue doti nelle arti culinarie italiane. La ricetta che gli ha permesso di vincere il Barilla Pasta World Championship sono le Bavette con scampi, cozze e calamari, la stessa ricetta che ha preprato durante gli anni di lavoro presso Don Alfonso, in Italia.


YASUHIRO YAMASHITA (Tokyo)

Nato ad Amami Oshima, Yasuhiro Yamashita ha fondato il suo atelier Tekuto nel 1991. Fortemente influenzato dalle bellezze naturali della sua terra di origine, il suo principale interesse come architetto si rivolge all’ambiente abitativo: abitazioni private (ha realizzato più di 200 progetti), resorts, alberghi nei quali è evidente l’armoniosa relazione tra la comunità locale e l’utilizzo di prodotti locali. Il suo stile è unico e si distingue per l’assenza di supporti tecnologici nell’ elaborazione dei progetti, normalmente infatti si tratta di schizzi disegnati a mano o disegni.
Dal 2013 è docente alla Kyushu University e ha condotto diverse ricerche riguardo le strutture multifunzionali.
Biografia completa al http://www.tekuto.com/en/about_tekuto/people


*Coorganizzati con Istituto Italiano di Cultura di Osaka